4. Comics and Manga, 4.2 Manga, Alexander - Fiction Book, Alexander's Alexandria

Recensione Fumetto: “Historie” by Hitoshi Iwaaki (9 di 9 +)

[Serie in corso]

Finito di leggere Plutarco “Vite Parallele: Sertorio-Eumene” pensavo di conoscere qualcosa in più per dare un giudizio un po’ più obiettivo specialmente sui primi numeri del manga ma questa lettura non mi è servita molto. Cercherò di essere comunque obiettiva 🙂 Aggiorno l’articolo via via che leggo i numeri e poi la riprenderò quando sarà uscito anche il numero 10. 

Mi interessa premettere che all’arrivo dei volumetti li ho sfogliati e un po’ e ad un certo punto la storia prende una piega che non mi piace molto. Detto questo sono curiosa di vedere come l’autore si districherà da quel casino che secondo me era perfettamente evitabile. Parlerò di questo problema quando effettivamente ci arriverò.

Ho scoperto questa serie per caso due settimane fa e visto che trattava comunque di Alessandro Magno non potevo perdermela 😉 Non conosco l’autore e lo scopro proprio in questa serie. 

Quello che mi piacerebbe scoprire è quali fonti ha usato l’autore. Qualcuno può aiutarmi? Adesso passiamo alle recensioni dei singoli volumi 🙂

 
 

Historie 1               

3 stelle              letto il 3 luglio 2018

Iwaaki inizia questa saga concedendosi delle licenze narrative che mi ricordano che è un fumetto e che se cerco obiettività ho sbagliato genere. Certo, è un manga ma ci sono dei manga bellissimi come dei libri quindi non bisogna commettere l’errore di partire col pregiudizio del “è un manga, è per bambini, farà schifo”. 

Della storia di Eumene da giovane non so abbastanza per dire quanto è rimasto fedele alle fonti, ma a parte un episodio sembra procedere bene. Le tavole di Iwaaki sono pulite e prive di fronzoli come per altri autori, ma non per questo sono scarni. Mi piace il suo stile. Vedremo come prosegue 🙂

Segnalo una frase molto bella di Eumene stesso:

“Leggere da solo, senza che nessuno ti disturbi… il mondo si allargava, con l’andatura che più mi si confaceva. L’andatura che più mi si confaceva… questo è il punto importante.”

 
 

Historie 2

3 stelle            letto il 4 luglio 2018

Continuano le avventure del giovane Eumene. Ci sono alcuni avvenimenti importanti che non so se siano veri, anzi dal poco che ne so non lo sono comunque la storia procede bene.
Non so come Iwaaki proseguirà la storia ma è interessante notare come abbia voluto inserire il tema dell’estraneità degli schiavi, dell’emarginazione per chi non era greco: lui fin da piccolo simpatizza per i più deboli e maltrattati, cosa che non capiterà a lui, sempre che l’autore resterà fedele alla storia.

Segnalo due frasi che mi sono piaciute:

“Più che dire che lo spirito degli uomini è debole, questa esperienza mi ha fatto invece capire che esso è facilmente malleabile.”

“Quello che c’è scritto nei libri… non è che una parte di tutto ciò che c’è nel mondo.”

 
 

Historie 3

3 stelle         letto il 4 luglio 2018

Ormai devo mettermi in testa che non posso pretendere che sia fedele alla storia, ma rimane comunque bello. 
Eumene inizia a provare il sentimento che lo accompagnerà per tutta la sua vita: l’esclusione dagli altri, l’estraneità.
Bello, vediamo come prosegue!

 
 

Historie 4

3 stelle              letto il 6 luglio 2018

La storia prosegue e mi piace!

Bello come Iwaaki abbia voluto paragonare Eumene ad Odisseo, per la sua astuzia, così come Alessandro si paragonò ad Achille. 
Finalmente arriviamo alla fine dei flashback!

 
 

Historie 5

4 stelle            letto il 7 luglio

Bello! Finalmente inizia a farsi veramente interessante! 
Eumene arriva alla corte macedone e piano piano conosce i futuri generali di Alessandro!

Segnalo una frase che mi è piaciuta:

“Ogni persona continua a vivere, pur avendo per le mani più e più questioni che non lo convincono affatto… penso sia normale. Pur con il cuore ferito, almeno si riesce a vivere in serenità.”

 
 

Historie 6

2 stelle             letto l’8 luglio 2018

Era finalmente diventato bello, ma bello bello: con Eumene alla corte macedone si vedono i vari personaggi importanti; l’autore ha spiegato in modo breve ed efficace anche a un non appassionato di Alessandro Magno il funzionamento dell’esercito e della corte macedone; Alessandro suscita nel protagonista un’aura di curiosità che ha preso anche me.

Tutti elementi positivi, anzi più che positivi ma poi arriva la grande rivelazione: Efestione non esiste, o meglio, è una personalità di Alessandro, rendendo quest’ultimo praticamente affetto da Disturbo Dissociativo dell’Identità. Questo non mi piace proprio per niente. La spiegazione sarà nel prossimo numero ma non capisco perché l’autore abbia voluto ROVINARE un’opera che era ormai pronta a dare il meglio di sé. Capisco che sia un manga…. ma perché?!?!?!?!?!

Non vuoi parlare dell’omosessualità di Alessandro? Benissimo, rendi Efestione un amico molto caro, il migliore amico. Vorrei avere la possibilità di chiedere a Iwaaki il perché di questa grande cavolata che ha fatto.

La prima parte è da 4 stelle, mentre le ultime pagine sono da 0. Non mi resta che vedere come prosegue 😦

Segnalo due frasi che mi sono piaciute molto:

“Bisognerebbe valutare e rispettare i propri compagni per i talenti in cui eccellono oltre la mera forza fisica.”

Questa invece è riportata all’interno dell’aletta posteriore:

“Il nome di Bucefalo, il cavallo prediletto di Alessandro Magno e che in origine vuol dire “testa di bue”, è di gran lunga più conosciuto di quello di Eumene, il protagonista di questa storia. La leggenda narra che il celebre cavallo, sempre al fianco del re, sia morto di vecchiaia nella remota India. Il re soffrì molto per la perdita e fondò la città Alessandria Bucefala in onore dell’animale. Come mai un uomo come Alessandro Magno, sempre circondato da numerose persone, fosse una persona così sola è un mistero, ma gli onori destinati al cavallo diletto possono essere letti come una prova di questa solitudine.”

 
 

Historie 7

1 stelle         letto il 14 luglio 2018

Io non so che cosa si sia fumato Iwaaki quando ha deciso di far diventare Efestione una seconda personalità che è anche dominante su quella di Alessandro, ma fa schifo. Come se non bastasse è molto molto molto difficile credere anche il suo perché. 


Qui ci sono spoiler!

Alessandro avrebbe beccato sua madre Olimpiade mentre aveva un rapporto sessuale con Alessandro (???????) trentenne???!!!!!???!!?!?!? COOOOOOOSA?!?!?!?!?!?!?!?!? Stiamo scherzando vero?? L’autore sembra che abbia paura di mostrare un Alessandro omosessuale perché potrebbe non piacere al pubblico ma lo rende incestuoso?!?! 


I macedoni venivano considerati barbari dai greci anche perché i loro banchetti degeneravano in orge a causa dell’alcol che bevevano. Di conseguenza i bambini erano abituati alla nudità e alla sessualità. Alessandro fin da piccolo sapeva che sua madre si dedicava ai riti dionisiaci che prevedevano orge, non si sarebbe scandalizzato nel vedere sua madre “a letto” con qualcuno. Tutta questa parte è assurda. D’ora in avanti potrò aspettarmi anche coccodrilli alati ed elefanti che parlano.

Eumene è un genio: gli sciiti nella storia hanno adattato la sella dei cavalli, ma qui è Eumene che ne ha permesso la vera diffusione e una cosa simile la fa anche con gli scacchi mentre la grande forza e genio di Alessandro sono derivati dal suo migliore amico interno Efestione? Ma dai, ti sei giocato tutto il manga con sta cavolata!

Frase che riporto:

“Tuttavia, è anche vero che abbandonare ogni sforzo… non è che una fuga.”

 

 

Historie 8

3 stelle              letto il 15 luglio 2018

Bel numero più che altro di battaglie tra l’esercito di Filippo e le popolazioni di Sciiti e Triballi. Non so se le battaglie avvennero proprio in questo modo ma sono spiegate e illustrate bene, in modo chiaro senza risultare pesante. Lo stile di Iwaaki mi piace, anche nei disegni.

Historie 9

3 stelle             letto il 15 luglio 2018

Anche questo numero è dedicato alle battaglie, ora a quella di Cheronea però finisce sul più bello e chissà quanto dovremo aspettare per il n°10.

Segnalo una frase che mi è piaciuta:

“Fare di tutta l’erba un fascio, generalizzando ogni realtà differente dalla propria, porta alla nascita di pregiudizi ed etichette… che finiscono per scatenare guerre.”

 
 

Considerazioni generali sulla serie

Il tratto di Iwaaki è pulito, le tavole non sono mai confusionarie, il suo stile mi piace. La storia è tratteggiata bene e può seguirla chiunque perché l’autore è molto preciso nelle spiegazioni sia militari che politiche. La serie è bella ed è con l’ultimo numero che inizia a farsi veramente interessante. La cosa che non mi è piaciuta è stata proprio quella di inserire Efestione in Alessandro e, per quanto il protagonista della storia non sia Alessandro ma Eumene, questa cosa non mi piace. Una scelta del genere dal mio punto di vista ha fatto perdere a tutta la serie almeno una stella. Vedremo come proseguirà la storia perché questa decisione la influenzerà e secondo me molto, forse troppo. Vedremo.

1 pensiero su “Recensione Fumetto: “Historie” by Hitoshi Iwaaki (9 di 9 +)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.