01. Ancient Alexandrographs + Comments, 1.2 Arrian, Alexander - Non Fiction Book, Alexander's Alexandria

Recensione Libro: “Alessandro Magno tra polis e mondo in Arriano” by Sante Biello

English book review: HERE.

Buongiorno, grazie di essere su Alessandro III di Macedonia- la tua risorsa su Alessandro Magno.

Oggi vi parlo del libro di Sante Biello, Alessandro Magno tra polis e mondo in Arriano!

Perché Arriano dopo circa cinque secoli dalla morte di Alessandro Magno compone l’Anabasi di Alessandro? Che cosa si nasconde dietro quest’opera? La spedizione del giovane re segna alcune tappe importantissime della storia antica: lo scontro epocale tra la civiltà greca e orientale, il superamento dell’orizzonte politico della polis, la diffusione della cultura greca in Oriente. Alessandro diventa il simbolo dell’ecumenismo che sublima il concetto di “politica chiusa” dei Greci; e Arriano ben mette in evidenza nel corso della sua opera la portata rivoluzionaria della politica del Macedone.

3 stelle   2 stelle aggiornamento in fondo!

letto dal 25 al 26 luglio 2018

Libro che si legge in una serata a cui ho dato solo tre stelle perché non è stato alle mie aspettative. Mi spiego meglio. Quando ho iniziato a leggerlo ho pensato: “avrei dovuto leggere prima Arriano perché leggo una critica senza aver letto il testo preso in analisi”. Non ce n’è stato bisogno. Pensavo che questo libro fosse come quello di Citati, un’analisi del testo e una critica invece Biello analizza Arriano e il suo testo solo negli ultimi due capitoli. Nei precedenti spiega la differenza di vedute, pensieri e costumi che ha investito la Grecia con l’avvento di Alessandro. Interessante lo stesso, non dico questo, ma mi aspettavo un testo più Arriano-centrico, tutto qui. 

“Il mondo non è stato più lo stesso dopo Alessandro Magno. Cambia la visione geografica e verranno ridisegnate le mappe; il mondo greco sarà obbligato a rivalutare l’entroterra barbarico. Cambia soprattutto la visione politica che Alessandro imprime nelle sue conquiste; nei secoli successivi, molti uomini di potere prenderanno come esempio le gesta del re Macedone.”

Questa frase della prefazione riassume bene l’intento di Biello, spiegare tutti questi cambiamenti. 



aggiornamento del 27.07.2018

Oggi ho iniziato a leggere L’anabasi di Alessandro di Arriano in edizione BUR e nella prefazione trovo gli ultimi due capitoli che erano stati i più interessanti di questo libro. E una delle fonti in bibliografia di Biello è proprio l’edizione dell’Anabasi della Rizzoli. Ottimo. Questo libro viene così declassificato di una stella. In totale i capitoli iniziali, che prima erano stati quelli più ordinari perché non hanno essenzialmente nulla di nuovo, adesso sono quelli più carini, anche se non sono niente di chissà che. Peccato, è stata una brutta sorpresa, ma capita. 

In totale: è una lettura che si può anche evitare.

2 pensieri su “Recensione Libro: “Alessandro Magno tra polis e mondo in Arriano” by Sante Biello”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.