01. Ancient Alexandrographs + Comments, 1.1 Plutarch, Alexander - Non Fiction Book, Alexander's Alexandria

Recensione Libro: “Vite parallele. Sertorio-Eumene. Testo greco a fronte” by Plutarco

Due biografie plutarchiane dedicate a due condottieri che si batterono per un ideale di giustizia e di dignità. Quinto Sertorio, generale romano fedele a Mario e rivale di Silla, tentò di fare della Spagna una terra nella quale il partito popolare potesse riorganizzarsi per combattere la tirannia. Eumene di Cardia, segretario di Filippo II di Macedonia e capo della cancelleria di Alessandro Magno, dopo la morte di quest’ultimo, cercò di conservare l’unità dell’impero e impedire che venisse diviso fra i Diadochi. Due vicende che si svolsero in tempi di crudeltà, di tradimento e di cupidigia; la storia di due uomini che non si batterono per avidità di potere o per ambizione personale, ma in nome di una causa superiore: l’interesse di Roma e dell’Impero Macedone.

Letto dal 27 giugno al 3 luglio 2018

3 stelle

Ho letto subito questo libro per poter avere qualche conoscenza in più per recensire il manga di Hitoshi Iwaaki su Eumene e non mi è servito moltissimo.
Plutarco, come spiegato ampiamente nelle note e nell’introduzione dalla Landucci Gattinoni, ha contrapposto questi due personaggi per esaltare Sertorio e screditare Eumene. Ammetto di non essere oggettiva nel confronto tra queste due biografie.

Su Sertorio ne so ancora meno che su Eumene ma da quello che ho letto (molto velocemente perché è un personaggio che non mi interessa) ho l’impressione che non fu un grande personaggio influente come descritto da Plutarco, ma uno interessato al potere e neanche tanto abile come soldato che più che intendersi di strategie di battaglia si intendeva di complotti e raggiri. Ripeto, la parte su Sertorio l’ho letta in maniera molto veloce, ma Plutarco, forse per colpa delle fonti che usò, secondo me ha sbagliato a denotare in maniera così negativa Eumene.

Rispetto a Sertorio, Eumene è riuscito a distinguersi dagli altri ragazzini tant’è che Filippo lo prese con sé e lo portò a corte. Al fianco di Filippo Eumene passò 7 lunghi anni e 13 invece seguendo Alessandro Magno per la Persia e l’Asia. Purtroppo alla morte di Alessandro, vista la mancanza di un erede pronto a governare e i molti generali avidi di potere, si creò un intricato gioco di potere e complotti tra le molte personalità. Quello che non mi è piaciuto è che Plutarco parla del tempo che Eumene passò con Filippo e Alessandro nei primi due capitoli. Una parte così importante della sua vita, che comunque lo influenzò per il resto della sua vita, non andava relegata in così poco spazio. Inoltre Plutarco sembra che in molti punti più che parlare di Eumene si concentra a parlare delle lotte intestine all’impero macedone e non della personalità del personaggio protagonista nel suo scritto. Da una parte deve descrivere quello che succede per spiegare il complicato periodo e fa bene a farlo, ma dall’altra poteva spendere qualche parola in più sul personaggio.
Eumene fu segretario di Filippo e cancelliere di Alessandro e alla morte di quest’ultimo secondo me ha dimostrato di essere anche un bravo comandante, sarà anche stato avido, ma chi non lo fu? Eumene con abilità e perizia è riuscito a dimostrare che non era da meno dei “veri” macedoni che circondavano Alessandro, visto che da sempre è stato bollato come straniero tra i generali più vecchi.

1 pensiero su “Recensione Libro: “Vite parallele. Sertorio-Eumene. Testo greco a fronte” by Plutarco”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.