2. Hellenism, Alexander's Alexandria, Hellenism: Non-Fiction Book

Recensione Libro: “Le orecchie lunghe di Alessandro Magno. Satira del potere nel mondo greco (IV-I secolo a.C.)” by Federicomaria Muccioli

Buongiorno a tutti! Oggi vi posto la recensione di un libro che ho terminato in questi giorni:

“Le orecchie lunghe di Alessandro Magno. Satira del potere nel mondo greco (IV-I secolo a.C.)” di Federicomaria Muccioli

Il volume propone un quadro sintetico ma aggiornato delle forme del potere nel mondo greco tra IV e I secolo a.C, fra la tirannide e la nuova concezione di regalità introdotta da Alessandro Magno. La chiave di lettura è la reazione polemica o, spesso, intrisa d’ironia, satira e parodia, che queste suscitarono nella pubblicistica – coeva e non – e tra i sudditi. A tal proposito vengono individuati e discussi alcuni casi di studio particolarmente significativi: re munifici e tiranni spietati, regine virtuose e sovrane viziose riprendono vita in queste pagine, mostrando, tra scurrilità e raffinatezza, sbeffeggio e mito, la persistente attualità del loro volto.

 

4 stelle.

Letto dal 10 al 13 dicembre 2018.

Lettura breve ma estremamente interessante!

La parte che parla proprio di Alessandro Magno non è molta, un capitolo, ma un libro di questo genere è tutto interessante e, soprattutto, si sapeva fin dall’inizio che era incentrato sui regni dei Diadochi. 

Il professor Muccioli usa fonti meno conosciute dalle tradizionali citate in tutti i testi per far emergere le critiche che gli antichi muovevano ai loro regnanti. Queste critiche erano di varia natura e cattiveria, molte erano politically incorrect, denigratorie e molto scurrili. Certo è che alcuni di questi personaggi si sono comportati in modi piuttosto eccentrici e che sbeffeggiarli era anche molto facile. 

Questa lettura è interessante per chi vuole approfondire le forme del potere dal IV al I secolo a.C. Grazie ad Alessandro Magno i Diadochi hanno ereditato questo regno con la nuova visione della regalità che il più delle volte degenerò in tirannide. Tra le figure analizzate ci sono: Alessandro Magno, Tolemeo I (che ho trovato molto interessante), Demetrio del Falero, Agatocle, Antioco IV, Cleopatra VII e altri. 

Prima di iniziarlo avevo paura che fosse difficile destreggiarsi tra i vari regnanti perché l’autore parla delle figure più curiose tra gli eredi dei Diadochi, ma invece è stata una lettura facile, divertente, curiosa e soprattutto particolare per il tema trattato. 

Molto bello!

1 pensiero su “Recensione Libro: “Le orecchie lunghe di Alessandro Magno. Satira del potere nel mondo greco (IV-I secolo a.C.)” by Federicomaria Muccioli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.