Archeologia

Trovata a Karanis testa in terracotta raffigurante Alessandro

Il Bulletin de l’Institut Français d’Archéologie Orientale ha da poco reso noto un importante ritrovamento archeologico: a Karanis (in Egitto) è stata ritrovata una testa in terracotta di 10 cm circa raffigurante il giovane Alessandro Magno.

Questa la foto dell’importante reperto usata anche come copertina per il numero n° 117 (2018) del BIFAO:

L’articolo A Terracotta Portrait-Head of Alexander the Great from Karanis nel quale i due ricercatori Sobhi Ashour e Ahmed Hassan parlano della loro importante scoperta è stato reso noto sul Bulletin solo da poco.

Il reperto è conservato nel magazzino del museo Kom Oushim, la testa misura 10 cm e il viso, dal mento al cranio, misura invece 5,5 cm di altezza con una larghezza massima di 6,6 cm. Venne ritrovato nel 1989 dalla Egyptian Antiquities Organization, diretto da Ahmed Abdelaal. L’anastole e le caratteristiche facciali ci fanno pensare che sia proprio Alessandro quello ritratto con un viso giovane e morbido e bruscamente girato a sinistra.

Se volete subito saperne di più l’articolo è consultabile on-line sul sito dell’IFAO e appena possibile ve lo recensirò!

Ringrazio Marina per la segnalazione e vi auguro una buona giornata,

2 pensieri su “Trovata a Karanis testa in terracotta raffigurante Alessandro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.