Arte, Dipinto

Charles Le Brun – Ingresso di Alessandro a Babilonia

Charles Le Brun (Parigi, 24 febbraio 1619 – Parigi, 22 febbraio 1690)

Entrée d’Alexandre dans Babylone ou Le triomphe d’Alexandre

Entry of Alexander into Babylon or The Triumph of Alexander

Ingresso di Alessandro a Babilonia o Il trionfo di Alessandro

1665

Musée du Louvre

Olio su tela

H. 4,50 m. ; L .: 7,07 m.

Alessandro il vincitore, in piedi su un carro trainato da due elefanti, fece il suo ingresso in Babilonia, le cui terrazze con i loro giardini pensili possono essere viste sullo sfondo. Charles Le Brun aveva scelto un soggetto eccezionale, doveva trovare uno stile elevato, unire la gravità e la solennità richieste.

Il marrone e l’arazzo

Nel 1660, Charles Le Brun, primo pittore del re, realizza a Fontainebleau un grande dipinto raffigurante le regine della Persia ai piedi di Alessandro (Palazzo di Versailles). Alessandro è rappresentato dopo la sua vittoria su Dario nella battaglia di Issus. Essendo fuggito il re persiano, il giovane principe va dalla sua famiglia, tenuto prigioniero e gli offre la sua protezione. Il Brun illustra in questo modo le virtù del grande sovrano e porta alla luce, attraverso i personaggi, tutte le sfumature nell’espressione dei sentimenti. Il successo di questa composizione incita il pittore ad intraprendere un ciclo monumentale sulla vita di Alessandro. In quattro tele raffigura: L’entrata di Alessandro in BabiloniaIl passaggio del GraniqueLa battaglia di Arbelles Alessandro e Poro. I quattro dipinti, monumentali nel formato, sono presentati al Salon del 1673 e incorporano le collezioni di Luigi XIV. Successivamente, le composizioni saranno tradotte in arazzi presso la Manifattura dei Gobelins diretta da Le Brun. Tuttavia, non è certo che queste opere fossero destinate fin dall’inizio a diventare scatole di arazzi.

Alessandro alla corte del Re Sole

Organizzato secondo le modalità dell’epica, le quattro scene della vita di Alessandro ripercorrono le gesta guerriere del più grande conquistatore dell’antichità. Alessandro Magno (Pella, 356 – Babilonia, 323 aC) succede a suo padre Filippo al trono di Macedonia all’età di vent’anni. Dopo aver presentato tutte le città greche, prepara la conquista dell’Asia. Il suo primo passo è la Persia, un potente impero e acerrimo nemico della Grecia. Il re Dario viene sconfitto una volta in una battaglia vicino al fiume Granique (334). Alessandro sottomette gradualmente tutta l’Asia Minore, la Siria, la Fenicia e l’Egitto e batte di nuovo i Persiani a Issus. Nel 331, il re di Persia è definitivamente sconfitto ad Arbelles e Alessandro viene proclamato re d’Asia. Diventa il padrone dell’impero persiano, poi va in India dove sottomette Porus. L’esaurimento del suo esercito lo riporta poi a Babilonia, dove morì nel 323. Il guerriero diventa leggendario, modello del grande monarca, il personaggio di Alessandro, allo stesso modo della figura del dio Apollo, occupa un posto privilegiato alla corte di Luigi XIV. Le ambizioni del re trovano in Alessandro un confronto e un modello per la loro vera misura. Le composizioni di Le Brun non sono quindi solo un ricordo di alcuni famosi episodi dell’Antichità, ma partecipano pienamente alla propaganda che glorifica la monarchia e il sovrano regnante.

Il marrone e l’espressione delle passioni

Impegnate, pieni di enfasi e ambizione, le composizioni di Le Brun sono una perfetta dimostrazione della macchina artistica messa in atto dal re per la sua stessa gloria, nonché un’illustrazione delle aspirazioni della Royal Academy of Painting and Art. di scultura. Le espressioni e le pose sono studiate nei minimi dettagli, come dimostrano i numerosi disegni preparatori di Le Brun. Quest’ultimo aveva anche codificato i vari mezzi per rappresentare i sentimenti e le espressioni, riflessioni di cui abbiamo qui una grande illustrazione. L’aspetto solenne dell’entrata trionfale di Alessandro in Babilonia contrasta con la più drammatica scena della battaglia e la patetica delle regine della Persia.

Guillaume Kazerouni, traduzione mia

LINK

1 pensiero su “Charles Le Brun – Ingresso di Alessandro a Babilonia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.