Aforismi: Ermanno Gallo – Maghi, sciamani e stregoni

In questa continua ricerca dell’approvazione o del dissenso divino, consiste il legame complesso di Alessandro con le religioni, la magia e i suoi diversi esponenti.

Nel corso della sua irresistibile conquista Alessandro trasformò l’uso della divinazione in un potere personale (“cratomanzia”), e riscrisse con le pratiche magiche il mondo, modificato dalle sue stesse azioni.

Il suo ideale era l’armonia: una mescolanza di lingue, costumi, religioni, idee che avrebbe aperto al nuovo mondo, da lui unificato nella pace e nel benessere, sinergie e potenzialità creative inusitate.

Alessandro fu un esploratore esoterico, un inviato di altissimo livello il cui braccio e la cui mente vennero guidati, in più di una circostanza, da voleri ed energie superiori.

Si disse che il suo destino era scritto in una delle tante rivelazioni esoteriche che non volle conoscere, per timore di perdere le prerogative divine o il favore di Zeus.

Anche se uomo, la sua missione risultò immortale, come dimostra la fama indelebile che circonda il suo nome e la Grande Opera realizzata.

Un pensiero su “Aforismi: Ermanno Gallo – Maghi, sciamani e stregoni

  1. Pingback: Riferimento in: "Maghi, sciamani e stregoni" di Ermanno Gallo – Alessandro III di Macedonia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...