Aforismi, Altre Arti

Aforismi: Giuseppe Squillace – I balsami di Afrodite. Medici, malattie e farmaci nel mondo antico

Ippocrate IV, figlio di Dracrone [figlio di Ippocrate, nota mia], divenne medico della principessa persiana Roxane, moglie di Alessandro Magno (356-323 a.C.).

All’interno di questa categoria di valenti medici chiamati a tutelare la salute dei potenti va ricordato Filippo di Acarnania, che nel 333 a.C. curò Alessandro Magno.

Se le diverse comunità della Grecia furono sede dei diversi medici ippocratici, dopo l’impresa di Alessandro Magno in Asia (336-323 a.C.) e la formazione dei regni ellenistici (305 a.C.) il baricentro delle ricerche mediche si spostò alla corte dei nuovi sovrani e ad Alessandria d’Egitto in particolare.

Già Alessandro Magno, durante il suo soggiorno in India (326 a.C.), aveva provveduto ad avere nel suo staff dei medici locali in grado di curare e guarire quanti venivano morsi dai pericolosissimi serpenti del posto, contro i quali, invece, i medici al suo seguito non riuscivano a trovare rimedi.

Giova rilevare che l’interesse verso la botanica e le proprietà medicamentose delle piante fu comune a molti re in epoca ellenistica. […] L’obiettivo era comune: mettersi al riparo dai complotti dei nemici. Non è certo un caso che diversi re e imperatori furono vittime di attentati che ebbero proprio nel veleno la loro arma.

1 pensiero su “Aforismi: Giuseppe Squillace – I balsami di Afrodite. Medici, malattie e farmaci nel mondo antico”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.