1. Novels, 1.7 Gender Swapped, Alexander - Fiction Book, Alexander's Alexandria

Recensione libro – Collaborazione: “Unconquerable Sun” (The Sun Chronicles # 1) di Kate Elliott

Buongiorno a tutti, grazie di essere su Alessandro III di Macedonia. Oggi vi parlo di una lettura che va fuori dai miei canoni abituali, infatti vi parlo di:

Unconquerable Sun (The Sun Chronicles # 1)

di Kate Elliott

Uncorrected proof ISBN: 978-1250761859

Tor Books, 2020, 566 pagg.

Uncorrected Advance Reading Copy

Princess Sun has finally come of age.

Growing up in the shadow of her mother, Eirene, has been no easy task. The legendary queen-marshal did what everyone thought impossible: expel the invaders and build Chaonia into a magnificent republic, one to be respected—and feared.

But the cutthroat ambassador corps and conniving noble houses have never ceased to scheme—and they have plans that need Sun to be removed as heir, or better yet, dead.

To survive, the princess must rely on her wits and companions: her biggest rival, her secret lover, and a dangerous prisoner of war.

Kate Elliott is the author of twenty-five fantasy and science fiction novels, including her New York Times bestelling YA series, beginning with Court of Fives. She lives in Hawaii.

Classificazione: 3 su 5.

Reading time: dal 12 luglio al 23 novembre 2020.

Advance Reading Copy inviatami dall’editore Tor Books in cambio di un’onesta recensione.

Mi sono avvicinata a questo libro perché era definito come un cambio di genere di Alessandro Magno in una space opera. Non sono appassionata di science fiction e per me è stato difficile entrare in questa lettura: tra terminologia, luoghi, tecnologia, storia e moltissimi personaggi quasi suddivisi in caste, ho impiegato un po’ ad inserirmi nella storia. L’idea di ribaltare i sessi delle persone rispetto ad Alessandro c’è e viene rispettata:

  • Alessandro diventa la principessa ed erede Sun e anche qui Sun è omosessuale;
  • Filippo è ora impersonato dalla regina maresciallo della Repubblica di Chaonia, Eirene e anche lei ha un occhio finto;
  • Olimpiade diventa qui il padre di Sun, il principe João, è uno dei consorti della regina che sta per sposare Marduk Lee, ed è un Gatoi, una civiltà di combattenti semi barbari e questo fa di Sun una mezzosangue;
  • Efestione qui diventa Hestia “Hetty”;
  • la Boukephalas è la nave di Sun;
  • il regno macedone diventa la Repubblica di Chaonia che grazie ad Eirene diventa uno stato indipendente e potente ai confini della Lega di Yele (le città stato greche) e l’impero di Phene (l’Impero Persiano);
  • ci sono diversi sistemi solari: tra i tanti ci sono quello di Molossia e quello di Troia. Quest’ultimo sulle vecchie mappe si chiama Ilion;
  • a un certo punto del libro si parla di una Gilda di ragazzine prostitute di nome Campaspe.

Tutta la storia è arricchita da molti altri personaggi, storia di casate e imperi che si ispirano alla storia dell’antica grecia ma in chiave moderna perché c’è anche una sorta di programma quasi onnischente chiamato Channel Idol, con intrighi, alleanze, giochi di potere e gerarchie. Inoltre seguiremo la storia di Sun, dei suoi compani e quella dei cees che sono i compagni dei compagni. Il cee-cee di Perse è la bellissima e alla moda Tiana. Il mondo di Sun è continuamente in lotta e in tensione a causa anche delle differenze, infatti ci sono sempre lotte e guerre tra Chaonians, Gatoi, Phenes e Yele. Non dimentichiamo i Rider che sono una sorta di super guerrieri dell’Impero di Phene e quello che vede un Rider lo vedono tutti. Tutto è nelle mani della giovane e promettente Sun, proprio come fu nelle mani di Alessandro nella realtà.

È ambientato nello spazio e la narrazione è affidata a tra tre punti di vista: quello di Sun, quello di Persefone “Perse” Lee, della Casata Lee che è un ex cadetto che è fuggito nell’esercito per sfuggire alla brutta influenza della sua Casata e che per certi versi è lei la vera protagonista della storia anche se entra in scena solo al capitolo sette; e quello di Apama At Sabao, lanciera e tenente a quattro braccia dell’impero di Phene che aiuta ad umanizzare anche i nemici agli occhi del lettore. L’unica narrazione a parlarci in prima persona e al presente è però quella di Perse e in questo modo è lei che ha la voce più umana, intima e imperfetta di quello che sta vivendo perché attraverso la sua voce capiamo delle paure, delle incertezze e tutti i suoi pensieri. Invece le narrazioni di Sun e Apama sono in terza persona e al passato. Quindi secondo me ci sono due protagoniste, Sun e Perse. La narrazione di Sun resta, come dire, più generale e descrittiva del tutto e non ci fa avvicinare a Sun quanto forse avrebbe meritato. Emergono lo stesso tutti i conflitti e difficoltà che sta affrontando Sun ma restano lontani forse un po’ troppo a noi.

Anche l’amore è presente in questo libro, seppure gli intrecci amorosi restano marginali e secondo me per essere il primo volume è meglio così, anche se sono curiosa di sapere se e come andrà avanti la storia tra Perse e il Gatoi Zizou. Mi è piaciuta molto la storia della famiglia di Tiana, della descrizione di miseria e povertà in cui versa la sua famiglia e quelli del suo villaggio in Repose District, in cui hanno l’aria non filtrata e solo i più ricchi possono permettersi di comprare i sistemi di filtraggio dell’aria. La famiglia di Tiana sarà importante anche nel secondo libro e non vedo l’ora di scoprire come!

Non mancano riferimenti a un’antica civiltà, il Celestial Empire, che riecheggia dei toni mitici ed eroici, ma di cui sopravvivono ormai solo il ricordo quasi leggendario e la tecnologia dei “beacons”, dei fari che consentono i viaggi interstellari istantanei, come se fossero dei viaggi tra dei buchi neri a quanto ho capito, ma essendo ormai scomparsa quella civiltà alcuni fari sono bloccati e lasciano isolati alcuni sistemi planetari. Ora hanno la possibilità di viaggiare tra i sistemi solo tramite i knnu drive che sono molto più lenti. Anche questo elemento arricchisce la storia del libro. Inoltre nel libro ci sono anche tematiche attuali, tipo la clonazione ma anche la manipolazione genetica perché l’Impero di Phene crea degli umani “modificati”, con esoscheletri, quattro braccia e quant’altro.

Insomma, non è facile districarsi in questo mondo, anche se è articolato bene e Elliott si districa ottimamente in ciò che crea. Il problema è che come si districa lei non riesco a farlo io. Sarebbe stato utilissimo avere delle cartine, un glossario, un albero genealogico o delle tabelle perché c’è davvero tanto nel passato dei personaggi e della storia, il mondo presente della storia e le cose che scopriamo via via con i personaggi stessi e se dovessero inserirli nei prossimi due libri ne sarei molto felice. Nonostante tutto devo anche sottolineare che la lettura di questo romanzo in lingua inglese è per me stata più difficile rispetto ad altre ed ha rappresentato un ostacolo in più per me. Però è stata una lettura che ho finito, che piano piano ho imparato a conoscere, in cui districarmi aiutandomi con appunti e che alla fine ho apprezzato e mi ha appassionata. Il mondo che crea Elliott si ispira sì ad Alessandro però poi ha vita propria e diventa completo. Sun ricalca le migliori qualità di Alessandro perché anche lei è intelligente, acuta, leale, coraggiosa e indomabile.

Per concludere, dopo la difficoltà iniziale è un libro pieno di azione, tradimenti e intrighi e tiene sempre la tensione alta. Lo rileggerei molto volentieri se venisse pubblicato anche in italiano e di sicuro leggerò anche gli altri due della trilogia perché sono sicura che il bello debba ancora venire! Nei ringraziamenti viene citata la dott.ssa Jeanne Reames, grande accademica studiosa e anche romanziera su Alessandro Magno!

Ringrazio moltissimo la Tor Books per la copia recensione!

Buona giornata a tutti,

#copiaomaggio #prodottooffertoda Tor Books

3 pensieri su “Recensione libro – Collaborazione: “Unconquerable Sun” (The Sun Chronicles # 1) di Kate Elliott”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.