3. Advent of the Romans, Alexander's Alexandria, Hellenism: Non-Fiction Book

Recensione libro – Collaborazione: “Imperialismo romano. Scelta di élite o di popolo? Espansione romana e teoria delle relazioni internazionali” di Sotirios Fotios Drokalos

Buongiorno a tutti, grazie di essere su Alessandro III di Macedonia! Oggi vi parlo del secondo libro che ho letto del dott. Drokalos. Oggi vi parlo di:

Imperialismo romano. Scelta di élite o di popolo?

Espansione romana e teoria delle relazioni internazionali

di Sotirios Fotios Drokalos

Edizioni Saecula, 2015

ISBN: 978-8898291533, pagg. 47

Anno 264 a.e.v.:
Messina, governata da una fazione di mercenari campani sanniti, i Mamertini, è messa sotto pressione da lerone di Siracusa. Cartagine le offre aiuto, ma il rischio di un’occupazione cartaginese della città spinge i Mamertini a chiedere aiuto a Roma. Grande è il dilemma per il Senato: arrivare allo scontro frontale con Cartagine, accettando la richiesta di aiuto, o vedere rafforzata la presenza punica in una posizione strategica, in caso di omissione?
Anno 201 a.e.v.:
gli Stati greci di Rodi e Pergamo, preoccupati per l’istituzione di un’alleanza tra Filippo V di Macedonia e Antioco III di Siria, che rischia di ribaltare l’equilibrio di potenza nel Mediterraneo orientale, chiedono l’aiuto e l’intervento di Roma. Intervenire militarmente nel teatro strategico può essere una grande opportunità o al contrario un pericoloso rischio, specie dopo il drammatico ed estenuante conflitto con Cartagine appena conclusosi?
Quarta di copertina

L’autore presenta uno studio comparato di quelli che furono due momenti cardine nella costruzione della grandezza dell’Impero romano, facendone emergere interessanti e illuminanti dettagli attinenti alla teoria delle relazioni internazionali e alla teoria politica in genere.

Negli anni 264 e 200 avanti era volgare, Roma entrò in guerra contro Cartagine e contro la Macedonia, su sollecitazione di alcune potenze minori (Messina nel primo caso, Rodi e Pergamo nel secondo), che pur tuttavia non erano direttamente collegate alla sua politica estera. Di qui la difficoltà di una decisione che implicò non pochi scontri politici e divisioni interne.

L’innovazione nella lettura di questi eventi da parte del presente saggio consiste nell’aver analizzato una differenza cruciale tra i due processi, ignorata dagli studiosi di Storia romana: nel caso della guerra contro Cartagine, a sostenere l’intervento fu soprattutto il popolo, a contrasto con un Senato recalcitrante; in quella contro la Macedonia, fu invece l’aristocrazia senatoria che finì per convincere l’Assemblea.

Scopo dello scritto è dunque far emergere il significato di questi eventi in ottica di teoria delle relazioni internazionali e ragionare sulle cause e la natura di guerra e imperialismo.

Sotirios Fotios Drokalos è nato nel 1981 ad Atene. Presso l’Università di Bologna ha conseguito la Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali e la Laurea in Scienze Giuridiche. Già autore del libro Cristianesimo sanguinario. La devastazione del mondo greco-romano (Yume Edizioni, Torino, 2014) scrive articoli per riviste di storia e siti web di politica internazionale.

Classificazione: 4 su 5.

Reading time: il 4 dicembre 2020.

Prima di tutto desidero ringraziare l’editore Edizioni Saecula per la copia del libro a prezzo scontato!

Ho letto questo libro perché parla della Seconda Guerra Macedonica in cui fu appunto coinvolta la Macedonia di Filippo V e mi interessa per approfondire l’Ellenismo e il sopravvento di Roma sui regni greci ed ellenistici.

In questo breve ma interessante testo l’autore ci parla di due esempi in cui la sempre più potente Roma rispose a due richieste di aiuto e di intervento. In entrambi i casi Roma intervenne risultando poi vincitrice ma l’importante differenza sta da chi prese la decisione di intervenire. Inoltre in quei secoli la potenza di Roma non era ancora giunta al suo apice e non era sicura di intraprendere queste nuove battaglie che coinvolgevano dei sistemi di politica estera che non la interessavano direttamente. Nel 264 la richiesta di aiuto arrivò da Messina per contrastare Cartagine e prevalse la decisione dell’assemblea del popolo, infatti, scoppiò quella che poi venne chiamata la Prima Guerra Punica che terminò nel 241 con la vittoria di Roma. Nel 200, invece, a chiedere aiuto erano gli stati greci di Rodi e Pergamo preoccupati per la crescente potenza della Macedonia che si era appena alleata con Antioco III. La decisione che prevalse fu quella di intervento dell’aristocrazia senatoria, infatti iniziò la Seconda Guerra Macedonica che durò fino al 197 e vinse Roma nella battaglia a Cinocefale. Nel primo caso l’assemblea del popolo convinse l’indecisa aristocrazia senatoria per l’intervento per i vantaggi immediati che poteva ricevere, mentre nel secondo caso l’aristocrazia senatoria pensava in termini di grande strategia e convinse l’assemblea popolana.

Drokalos per entrambi i casi ci presenta un bel riassunto di ‘inquadramento storico del periodo, ci spiega quale fu il dilemma della parte esitante, lo scenario internazionale strategico e la scelta. Ci sono anche due cartine a colori che mostrano gli Stati coinvolti nei fatti, l’indice cronologico, la lista degli imperatori romani e la bibliografia. Il testo è inoltre corredato da utili note a piè pagina di approfondimento.

I due capitoli centrali sono però preceduti da uno sulla differenza tra il metodo scientifico analitico-riduzionista e quello sistemico-strutturalista. Entrambi i metodi sono uno studio scientifico della realtà, ma si distinguono per l’approccio utilizzato: il primo cerca di capire i perché in base alle differenze tra i due casi, mentre il secondo non studia individualmente gli eventi storici, ma tiene conto dell’impostazione e della forma della struttura internazionale per capire i fatti e gli attori in essi. Drokalos nel primo capitolo dà una breve ma efficace sintesi e spiegazione dei due metodi mentre nel quarto capitolo li applica ai due casi in questione. Per una comprensione totale e un’analisi esaustiva dei casi vanno utilizzati entrambi i metodi e Drokalos ci spiega perché. Non sono un’esperta né di storia romana né di teoria delle relazioni internazionali, però la tesi di Drokalos mi sembra che tenga e il testo ce lo spiega efficacemente.

Inoltre dalla lettura dei testi di Drokalos emerge in modo più o meno sottile quanto sia importante conoscere la Storia, tutta la Storia, per evitare di commettere errori già commessi e per acquisire un insegnamento in più rispetto agli antichi o semplicemente a qualcuno che non è curioso e che non legge. E visto l’importanza della lettura vi dico che prima o poi leggerò anche l’ultimo libro che mi manca di questo autore, in realtà è il primo libro che ha pubblicato ma lo leggerò per ultimo. Se siete appassionati di Ellenismo, di Storia antica e/o generale o di storia comparata dovete prenderlo in considerazione! Trovate il libro in tutte le librerie fisiche e on-line al prezzo di 8,00 euro nella sola edizione brossura oppure sul sito web di Edizioni Saecula.

Contenuti:

Introduzione 7
Capitolo primo, Strutturalismo Vs Riduzionismo 9
Capitolo secondo, Roma entra in guerra contro Cartagine 13
Capitolo terzo, Roma entra in guerra contro la Macedonia 19
Capitolo quarto, I significati e gli insegnamenti delle scelte di Roma 26
Conclusione 33
Indice cronologico 34
Lista degli imperatori romani 38
Bibliografia 41

Grazie a tutti dell’attenzione, vi auguro una buona giornata

1 pensiero su “Recensione libro – Collaborazione: “Imperialismo romano. Scelta di élite o di popolo? Espansione romana e teoria delle relazioni internazionali” di Sotirios Fotios Drokalos”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.