News

Uscito: “Le vite di Alessandro e Cesare. Testo greco a fronte” di Plutarco tradotto da Luca Giancarli

Buongiorno a tutti, grazie di essere su Alessandro III di Macedonia, blog su Alessandro Magno e Ellenismo! Oggi vi segnalo l’uscita avvenuta in realtà una decina di giorni fa di un libro che è un classico sulla bibliografia Alessandrina:

Le vite di Alessandro e Cesare. Testo greco a fronte

di Plutarco

Nuova traduzione e note di Luca Giancarli

Saggio introduttivo di Rita Scuderi

Rusconi Editore, 2021

ISBN: 978-8818037258, 704 pagg.

https://64.media.tumblr.com/8ae0a97fbbaf2c7b05823234690b7ff6/24acb63a554480bb-c6/s1280x1920/6c3f3a79fede5ede570e984665cc061871ba5c98.jpg

Il fascino di Plutarco sta nel far convivere unicità e doppio: da un lato ogni biografia è un testo completo e avvincente, che ci fa conoscere pregi e difetti di un eroe dell’antichità, dall’altro la Grecia e Roma sono messe a confronto e risulta difficile capire se le due Vite siano autonome o piuttosto due specchi da ammirare insieme. Alessandro III di Macedonia: un giovane inesperto che conquista l’impero Persiano, ma anche un semidio, dalle doti inarrivabili, in primis ambizione e autocontrollo. Gaio Giulio Cesare: un dandy della politica romana ma anche un formidabile condottiero che, a 56 anni, ha in mente di trasformare la Repubblica in “monarchia”. Entrambi muoiono improvvisamente, l’uno per motivi naturali (ma è davvero così?), l’altro ad opera di faccendieri più o meno oscuri. Questi sono i racconti di Plutarco, in uno stile moderno e tutt’altro che paludato, che sa essere piacevole e vibrante, proprio come i due Eroi.

Plutarco. L’intelligenza, la sensibilità e la scrittura avvincente di Plutarco gli hanno procurato una meritata fama che supera ogni condizionamento storico. Il saggio di Cheronea sapeva insegnare, evitando qualsiasi pedanteria: i suoi numerosi opuscoli che nei Moralia coprono innumerevoli aspetti della filosofia, dell’educazione, della natura e in generale dello scibile, sono a tal punto piaciuti, che nel Catalogo di Lampria si sono inseriti scritti apocrifi, esemplati sullo stile del grande maestro. Nelle Vite Parallele la funzione didattica è rivestita dai grandi della storia, che si propongono come esempi di virtuosi comportamenti, attraendo il lettore con una narrazione ricca di aneddoti, che dipingono le sfaccettature dei caratteri di uomini veri. I personaggi non sono “statue di santi”, ma appaiono simpaticamente reali anche nei loro eventuali difetti.

Luca Giancarli, docente titolare di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Vittorio Emanuele II” di Jesi (AN), è autore di alcuni testi scolastici (in cui si è occupato, tra gli altri, di Orazio, Ovidio e Quintiliano) e di articoli di ricerca (sulla letteratura cristiana in lingua greca, sulla grammatica valenziale e sulla didattica digitale delle lingue classiche). Ha al suo attivo numerosi approfondimenti letterari e storici relativi alla Roma del I sec. a. C. e all’età augustea e coordina varie attività didattiche a livello regionale.

Rita Scuderi, professore associato nel settore di Storia Romana, insegna Epigrafia Latina e Antichità Romane all’Università di Pavia. Si occupa di storia locale dell’Italia settentrionale, in particolare dal punto di vista epigrafico. Ha studiato diversi aspetti dell’età repubblicana, pubblicando volumi di commento storico e articoli su Diodoro Siculo. Sulle Vite Parallele di Plutarco ha commentato quelle di Antonio e di Pirro e pubblicato saggi su Fabio Massimo, Galba e Otone, Filopemene e Flaminino.

Rusconi Editore continua a pubblicare nuovi titoli nella collana Classici greci e latini, in formato brossura con alette con testo originale a fronte, introduzione, traduzione e note fatte da esperti autorevoli a un prezzo giusto – questo titolo costa 16 € -. Ho già letto e apprezzato moltissimo Storie Filippiche. Florilegio da Pompeo Trogo di Giustino tradotto da Alice Borgna e mi sa che prima o poi prenderò anche questo titolo, perché sebbene abbia già letto la Vita di Alessandro di Plutarco sono più interessata a ciò che accompagna il testo, quindi alle note e all’introduzione.

Spero che questo editore ci permetterà di avere anche una nuova traduzione di un altro testo plutarcheo su Alessandro la cui traduzione italiana è di difficile reperibilità (sebbene sia comunque disponibile) e mi sto riferendo alle due orazioni de La fortuna o la virtù di Alessandro Magno. Spero davvero che Rusconi pubblicherà anche questo titolo perché purtroppo questo testo plutarcheo secondo me è importante ma o non è facile trovare l’edizione edita da M. D’Auria oppure bisogna leggerne il Volgarizzamento di Ludovico Sandeo edizione curata da Valentina Gritti e pubblicata lo scorso anno da Editoriale Jouvence che però trattandosi di un volgarizzamento ha uno stile suo. Per intanto possiamo gustarci questa nuova edizione della Vita di Alessandro!

Grazie a tutti,

3 pensieri su “Uscito: “Le vite di Alessandro e Cesare. Testo greco a fronte” di Plutarco tradotto da Luca Giancarli”

      1. Io avevo letto Pericle/Fabio Massimo per un esame all’università e, grazie anche alle lezioni del corso, l’avevo apprezzata molto. Poi mi era venuta voglia di leggerne altre, ma ancora non l’ho fatto… questa come minimo la devo leggere!!

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.